SOUNDMACHINES

10428127_889373837751506_4209960334104408112_n

Soundmachines nasce nel 2012 come brand dell’azienda di sviluppo elettronica SPES.
Da una passione personale e il saper-fare diffuso in azienda, i primi moduli iniziano ad essere inseriti su un mercato, già alla nascita, globale.
Scommettendo sulla capacità di gestire l’invenzione, l’industrializzazione e le vendite sia dirette che attraverso distributori worldwide, soundamchines entra nel mercato dei sintetizzatori modulari attraverso un offerta di moduli originali e innovaitivi. La contaminazione dell’elettronica digitale, della connettività, dell’interfaccia uomo-macchina verso il mondo eurorack ha portato allo scoperto potenzialità realmente innovative negli ambiti del controllo, sequencing e, a breve della generazione e modifica di materiale sonoro. In meno di un anno soundmachines ha creato una prima lineup di 8 moduli a cui ne seguiranno molti altri nei prossimi mesi. L’incrocio di tecnologie e strumenti diversi, come ad esempio il modulo BI1brainterface (interfaccia onde cerebrali/CV) e SY1synesthesia (CV/DMX) diventano, in mano al musicista/sound designer, nuovi ‘attrezzi’ per aprire nuove porte espressive.
Ma soundmachines non costruirà unicamente sintetizzatori modulari.
Nel 2015 verranno presentati prodotti completi, con una forte caratterizzazione innovativa.
Soundmachines è un progetto totalmente italiano che ha nella sua ragion d’essere anche il desiderio di ricollegarsi a quel movimento innovativo e di qualità di fatto perdutosi a metà degli anni 80.
www.sound-machines.it